Paceco, consegnati pasti e uova pasquali a oltre 200 famiglie

323

PACECO. Oltre 200 famiglie in difficoltà del territorio di Paceco hanno ricevuto il pranzo a domicilio, la mattina di Pasqua, grazie ad una sinergia istituzionale che ha consentito la contestuale distribuzione di 55 uova di cioccolato ad altrettanti minori degli stessi nuclei familiari.

L’iniziativa, promossa dall’assessore comunale ai Servizi Sociali, Mariella De Luca, è stata realizzata con un contributo dell’Assemblea Regionale Siciliana, con la collaborazione della Parrocchia e dei Servizi sociali del Comune di Paceco per l’individuazione delle famiglie bisognose; con il supporto del Rotary Birgi-Mozia che ha acquistato le uova pasquali; con l’intervento del Comitato di Trapani della Croce Rossa Italiana per la distribuzione di pasti e uova pasquali a domicilio.

“Grazie a questa sinergia, il giorno di Pasqua, molte persone in difficoltà (soprattutto in questo periodo di emergenza socio-sanitaria) hanno potuto sentire vicine le Istituzioni, attraverso un segno di solidarietà nel giorno in cui tutti cercano una famiglia con la quale condividere la ricorrenza pasquale» afferma l’assessore De Luca, ed auspica «che il gesto solidale compiuto domenica scorsa, possa non rimanere isolato e ripetersi, da parte di tutti noi, anche con piccoli gesti quotidiani, finalizzati alla promozione della dignità e dei diritti di ogni nostro concittadino”.

“La sinergia con la Croce Rossa Italiana – ricorda il Sindaco, Giuseppe Scarcella – scaturisce dal protocollo d’intesa sottoscritto il mese scorso tra il Comune di Paceco e il Comitato trapanese della Croce Rossa, per una collaborazione reciproca su servizi ed attività sociali a favore dei soggetti vulnerabili presenti sul territorio comunale; anche questo accordo – aggiunge – è stato promosso dall’assessore Mariella De Luca, alla quale va il plauso, anche a nome dell’intera Giunta, per l’iniziativa pasquale da lei voluta e realizzata”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteChiuso dalla Guardia di Finanza ristorante ad Erice: sanzionati i 10 clienti al tavolo
Articolo successivoMISE: bando Macchinari innovativi 2021