Giornata Mondiale della Consapevolezza dell’Autismo, la bella storia di Salvatore VIDEO

3603

Salvatore da utente del Centro diurno per l’autismo a operatore dello stesso. Una storia che rappresenta l’essenza della Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo, la speranza e la certezza che non esistono barriere

La Giornata Mondiale della Consapevolezza sull’Autismo

La Giornata Mondiale per la Consapevolezza sull’Autismo non poteva aver miglior testimonial che la storia del 20enne Salvatore Miserendino, che da utente del Centro Autos ne è diventato operatore. Una storia che rompe tutti gli steccati culturali che fanno vedere l’autismo come qualcosa di insormontabile, invece con i giusti metodi gli autistici possono vivere la propria vita senza “barriere”.

Intervista a Pieralba Pisano del Centro diurno per l’autismo, Autos

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteI Carabinieri chiudono una farmacia e una sanitaria: commercializzavano illegalmente medicinali
Articolo successivoFragnelli nell’Omelia ricorda Barbara Giuseppe e Salvatore Asta e il Giudice Livatino
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.