Castellammare, Portuesi: “Felice di lavorare nel PD in Consiglio con la collega Titola”

556

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Dopo la decisione della Consigliera di minoranza Marilena Titola di rappresentare in Consiglio Comunale il Partito Democratico, il Consigliere Giovanni Portuesi, che in consiglio siede in maggioranza con il gruppo Oltre, ma che risulta tesserato al Partito Democratico siciliano, si dichiara felice di poter lavorare con la collega Titola sotto la bandiera democratica.

“Faccio tanti auguri alla collega consigliera Titola – dichiara il Consigliere Giovanni Portuesi – e consiglio vivamente a tutti di iscriversi al PD di Castellammare del Golfo. Ricordo che l’attuale assetto del consiglio comunale nasce dalle elezioni del 2018 in cui furono presenti soltanto liste civiche ed il PD non presentò la propria lista lasciando liberi gli iscritti.

Nel 2018 gli elettori castellammaresi hanno premiato il progetto dell’ Ing. Rizzo e della lista civica Oltre, nel cui gruppo consiliare siedo, bocciando le proposte alternative della lista Castellamare 2.0, nella quale si è candidata ed è stata eletta la consigliera Titola, e della lista Cambiamenti, che aveva indicato quale vice Sindaco l’attuale segretario comunale del PD Carlo Navarra. In qualità di ultimo segretario comunale dei DS – sottolinea Portuesi – ho fondato il PD di Castellammare del Golfo e vi sono iscritto fin dalla sua nascita nel 2007; sono già stato consigliere comunale del PD dal 2009 al 2013 sedendo tra i banchi dell’opposizione quando al Governo cittadino vi era il Sindaco Bresciani e l’attuale segretario comunale del mio partito Carlo Navarra rivestiva la carica di vice Sindaco”.

“Rivesto nel partito incarichi provinciali e regionali anche in ragione della mia attività sindacale nel mondo della scuola facendo parte del Dipartimento regionale scuola del PD e non credo sia necessaria una investitura per portare nell’azione di governo cittadino le istanze e i valori del PD, cosa che ho sempre fatto e continuerò a fare onorando l’impegno preso con i cittadini. Sarò ben felice, – conclude – dato che con la consigliera Titola condividiamo gli stessi valori, di operare insieme, se lei lo riterrà opportuno visto che siede all’opposizione, per lo sviluppo della nostra città”.