Inchiesta sanità, Lupo: “Da PD più di 50 interrogazioni su operato Razza”

566

“Musumeci ha responsabilità politica sulla gestione dell’emergenza”

PALERMO. “Dall’inizio dell’emergenza Covid il gruppo PD all’Ars ha presentato oltre cinquanta tra interrogazioni ed interpellanze sugli errori del governo Musumeci e sulle disfunzioni nella gestione della pandemia in Sicilia”. Lo dice Giuseppe Lupo capogruppo PD all’Ars dopo la vicenda giudiziaria che ha coinvolto, tra gli altri, l’assessore regionale alla Salute Ruggero Razza.

“Con le altre forze di opposizione – aggiunge Lupo – abbiamo presentato una mozione di censura nei confronti dell’assessore Razza, che è stata respinta dalla maggioranza di centrodestra. Abbiamo più volte espresso serie preoccupazioni sull’attendibilità dei dati forniti dall’assessorato, chiedendo anche l’istituzione di una commissione parlamentare di inchiesta all’Ars. Di fronte a tutto questo Musumeci ha sempre difeso l”assessore Razza, assumendosi la responsabilità politica della gestione dell’emergenza anche nella veste di commissario Covid in Sicilia. Oggi più che mai – conclude Lupo – siamo preoccupati per la gestione della sanità e della campagna di vaccinazione nell’isola. È evidente che Musumeci questa volta non può far finta di nulla”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAlcamo, indagine sul caporalato: sequestrate due imprese agricole e due veicoli
Articolo successivoRazza in procura