Aeroporto Falcone Borsellino. Sequestrati prodotti cosmetici e farmaci. Denunciati 3 soggetti.

430

Nei primi tre mesi dell’anno in corso, i finanzieri della Compagnia della Guardia di Finanza di Punta Raisi, unitamente ai funzionari dell’Agenzia Dogane e Monopoli in servizio presso la locale Sezione Operativa Territoriale dell’Aeroporto, hanno sequestrato prodotti cosmetici e farmaceutici a tre soggetti provenienti dal Continente africano.

In particolare, grazie ad una mirata attività di monitoraggio delle liste dei passeggeri in transito presso lo scalo aeroportuale, le Fiamme Gialle unitamente ai funzionari doganali hanno individuato tre passeggeri di cui 2 di nazionalità ghanese e uno nigeriana, i cui bagagli sono stati controllati in maniera non invasiva attraverso l’utilizzo dell’apparecchiatura radiogena in dotazione, che rivelava la presenza di materiale sospetto. Si è proceduto, quindi, all’apertura dei bagagli dove sono stati rinvenuti di nr. 29 flaconi di crema cosmetica di vario genere e marca aventi come principio attivo “hydochinone”, nr. 145 tubetti di creme cosmetiche di produzione artigianale, potenzialmente pericolose per la salute pubblica, e nr.502 blister contenenti 30 pillole cadauno di medicinali di vario genere.

Pertanto i prodotti sono stati sottoposti a sequestro e i tre passeggeri sono stati denunciati alla competente Procura Della Repubblica per detenzione di prodotti cosmetici dannosi per la salute umana (artt. 3 e 10 del D. Lgs 04.12.2015 nr. 204 (attuativo del Regolamento CE 1223/09 e sue modifiche) e immissione in commercio di farmaci senza autorizzazioni (artt. 55-147 del Dlgs 219/2006).

L’attività rientra nell’ambito della costante azione di prevenzione e contrasto all’introduzione illecita nel territorio dello Stato di prodotti farmaceutici e medicamentari sprovvisti dalla necessaria autorizzazione del Ministero della Salute e si inquadra in un più ampio contesto operativo, che vede l’Agenzia Dogane e Monopoli e la Guardia di Finanza impegnate nel contrasto ai traffici illeciti attraverso la consueta sinergia e collaborazione tra il Comando Provinciale G. di F. e l’Ufficio delle Dogane di Palermo – S.O.T. Aeroporto di Punta Raisi a tutela delle legalità e della sicurezza pubblica.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMafia, ultrà, neomelodici e droga: 12 arresti a Borgo Vecchio VIDEO
Articolo successivoFazio perde, non ci fu diffamazione