“DisabilidAmare”: corsi gratuiti di apnea per disabili nelle acque cristalline di Castellammare del Golfo

1010

Il progetto presentato a Lignano Sabbiadoro nella tre giorni organizzata dalla Federazione italiana attività Subacquee. I corsi a maggio a cura di Stefano Makula pluricampione del mondo di apnea

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Lezioni teoriche in riva al mare, lezioni pratiche in mare, immergendosi in acque cristalline e senza barriere: “DisabilidAmare” è il progetto promosso dal Comune di Castellammare del Golfo e rivolto a 15 disabili che a maggio, per tre week end, seguiranno i corsi gratuiti di apnea.

Sarà Stefano Makula, pluricampione del mondo di apnea, a seguire i giovani che parteciperanno a “Disabilidamare” che sarà presentato domani a Lignano Sabbiadoro (Udine) nel corso della tre giorni -dal 12 al 14 marzo- a cura della Fipsas, la federazione italiana pesca sportiva, attività subacquee e nuoto pinnato. Nello stage di atleti di apnea e nuoto pinnato a Lignano Sabbiadoro, sono in programma anche due tentativi di record del mondo di apnea dinamica per diversamente abili.

«Portiamo avanti da sempre iniziative sociali inclusive: il progetto “DisabilidaMare” ha come obiettivo quello di contribuire all’inserimento ed al complessivo benessere della persona disabile e contemporaneamente promuovere il nostro territorio che -spiega il sindaco Nicolò Rizzo- ben si sposa con attività sociali e di buona qualità della vita legate ad un inestimabile patrimonio naturale qual è il nostro ambiente costiero. Il nostro mare, le nostre spiagge, sabbiose o di ciottoli, ogni estate sono accessibili a tutti con il posizionamento di passerelle e servizi di supporto».

Oltre ai corsi per disabili nei fine settimana di maggio, in collaborazione con la Guardia Costiera sono previste anche “lezioni di mare” rivolte agli studenti.

«Castellammare del Golfo è una città solidale ed inclusiva e l’inclusione è al centro del nostro programma -aggiunge il sindaco Nicolò Rizzo-. Obiettivo raggiungibile con la collaborazione di chi è sensibile ed attento, come i partner del progetto “DisabilidAmare” che ringraziamo unitamente a Stefano Makula, pluricampione del mondo di apnea, per la disponibilità e sensibilità dimostrata nel coordinare le attività rivolte ai disabili ed agli studenti».

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteArrestato per aver tentato di accoltellare un agente
Articolo successivoPrendere corpo la nuova illuminazione a Led della Villa Comunale Margherita