Inchiesta “Certificazioni” Liberty Lines. Giangrasso (PD): “Se dovesse essere tutto vero, è una cosa molto grave”

1161

Inchiesta “Certificazioni” Liberty Lines: Giangrasso (PD) Se dovesse essere tutto vero, risulta grave la negligenza che mette in pericolo la sicurezza dei passeggeri
“Apprendiamo da un’inchiesta giornalistica effettuata dal portale “Alqamah” che, a fronte della pandemia la società di navigazione, che di fatto gestisce i collegamenti con le Isole Minori in pieno regime di monopolio, sembrerebbe dalla ricostruzione fatta che da quasi un anno ha fatto viaggiare la propria flotta di mezzi senza le dovute certificazioni di sicurezza, tutto questo mettendo in pericolo sia i passeggeri che l’equipaggio” – Lo dichiara in una nota il Vice Segretario Vicario del PD Isole Egadi, Pietro Giangrasso.
“Rimaniamo esterrefatti – Continua l’esponente Dem – dal sapere che i mezzi della società sarebbero stati condotti da personale non qualificato, oltre alla disorganizzazione a terra di cui tutti noi siamo a conoscenza. Un susseguirsi di azioni negligenti da parte della Liberty Lines e anche da parte di alcune Capitanerie di Porto che fortunatamente non ha causato nessun danno.
Ci auguriamo – conclude Giangrasso – che le autorità preposte si occupino e facciano chiarezza su questa incresciosa situazione, non è ammissibile che nel 2021 possano accadere azioni di questo tipo da parte di una società privata che viene sovvenzionata da ingenti finanziamenti pubblici, per poi rimanere irremovibili sulle richieste dei propri clienti aumentando i costi dei biglietti per i lavoratori pendolari, personale comunale, scolastico e sanitario.”

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTariffe ex LibertyCard. Vaccaro: “Non ci sentiamo per niente soddisfatti dell'”Accordo Regione /Liberty lines””
Articolo successivoUomo di giornalismo e di cultura