Over 80 invitati a recarsi a più di 150 Km per il vaccino

827

Il Sindaco di Chiusa Sclafani ha inviato una lettera-richiesta alla Dott.ssa Daniela Faraoni Direttore Generale ASP n. 6 PALERMO, nella quale pone la problematica che si è posta agli over 80 del Comune nella richiesta di aver somministrato il vaccino, infatti si legge nella lettera-richiesta del primo cittadino Francesco Di Giorgio che nel procedere alla prenotazione per la somministrazione del vaccino anti Covid – 19, questi, e risulta che non siano i soli, sono stati invitati a recarsi sulle Madonie, che distano oltre 150 km, in quanto l’Ospedale dei Bianchi di Corleone ha esaurito, in pochissimi giorni, le dosi di vaccino. Sarebbe stato, sicuramente meglio, inviarli in ospedali più vicini anche se in una provincia diversa, in considerazione che si tratta di soggetti fragili, sia per l’età che per patologie, senza tralasciare, inoltre, le criticità legate alla viabilità delle nostre strade, che presentano a tratti le caratteristiche di “trazzere””. 

Da ciò la richiesta di più vaccini e di “utilizzare i locali di proprietà dell’ASP siti in quasi tutti i Comuni ed adibiti a Guardia Medica e Centro Vaccinazioni“. Atteso anche che l‘utilizzazione di detti locali eviterebbe agli anziani, non solo il disagio dello spostamento, ma anche qualsiasi rischio di contatto con soggetti estranei alle proprie comunità”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedentePolizia di Stato: a Castelvetrano denunciati per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti dieci extracomunitari
Articolo successivoUna “tre giorni” sulla Sicurezza Stradale con la Polizia di Stato
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.