Trapani. Evade dai domiciliari

516

I Carabinieri della Stazione di Erice hanno arrestato D.A., cl.90, trapanese e noto alle forze dell’ordine a causa dei suoi precedenti penali, poiché ritenuto responsabile del reato di evasione.

L’uomo, nonostante fosse sottoposto alla misura alternativa della detenzione domiciliare – dovendo scontare una pena per reati contro il patrimonio – è stato sorpreso dai Carabinieri, che stavano svolgendo un servizio perlustrativo del territorio, mentre camminava in via Vespri a Trapani.

Il 20 enne, alla vista dei militari, ha cambiato repentinamente direzione di marcia nel tentativo di passare inosservato, ma è stato immediatamente riconosciuto dagli operanti che, dopo averlo raggiunto, hanno costatato che non era in possesso di alcuna autorizzazione ne giustificato motivo per trovarsi fuori casa, oltre tutto, a diversi kilometri di distanza dalla propria abitazione.

Per tale motivo, l’uomo, al termine delle formalità di rito, è stato dichiarato in stato di arresto.

Nella giornata di ieri, si è svolto il rito per direttissima che, oltre a convalidare l’operato dei militari dell’Arma, ha disposto il ripristino della misura della detenzione domiciliare cui era già sottoposto.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIl Comune di Erice partecipa al Bando “Sport nei Parchi 2020”
Articolo successivoGli aggiornamenti del 17 febbraio sul coronavirus nel trapanese: 1340 positivi