“Fondazione Sicilia per la scuola” – Tablet e app contro la povertà educativa da coronavirus.

347
Alla presenza dei Sindaci di Trapani ed Erice e dei Dirigenti Scolastici degli Istituti Pertini, Ciaccio Montalto, Marconi e Mazzini, nonché di una rappresentanza degli studenti, sono stati consegnati, su iniziativa della Fondazione Sicilia, una serie di tablet in favore di alunni in situazione di disagio.
Il progetto denominato “Fondazione Sicilia PER la Scuola” è stato pensato per contrastare la povertà educativa minorile, in un contesto che l’emergenza pandemica ha notevolmente aggravato.
Per la Fondazione, in qualità di componente del Consiglio Superiore, presente il Dott. Giuseppe Butera che ha ricevuto i ringraziamenti della Sindaca Toscano e del collega Tranchida.
La Fondazione Sicilia ha stanziato 100 mila euro, per l’acquisto di 600 tablet. Di questi 52 sono stati destinati a studenti di Trapani ed Erice.
Nata nel dicembre del 1991, la Fondazione Banco di Sicilia (oggi Fondazione Sicilia), si pone come scopo prioritario quello di favorire la crescita sociale, culturale ed economica della Sicilia.
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteEcco il Governo Draghi. La lista dei Ministri: nessun siciliano nell’esecutivo
Articolo successivoSalemi, buoni spesa emergenza Covid. Le domande entro il 20 febbraio