Erice, l’istituto Alberghiero “Florio” alla finalissima del concorso Cooking Quiz

564

ERICE. Un grande traguardo è stato raggiunto dagli studenti delle classi 4^PE, 4^CE e 4^SE  dell’Istituto Alberghiero “Florio” di Erice, diretto dalla preside Pina Mandina, che accedono alla Finalissima del Concorso Nazionale Cooking Quiz, giunto alla 5^ edizione.

Il tour del Cooking Quiz “Digital” è partito il 14 gennaio scorso, e, causa emergenza sanitaria, si svolge in forma DIGITALE e coinvolge oltre 80 Scuole con 20.000 studenti. L’obiettivo dei promotori – PLAN Edizioni, leader nel mercato dell’editoria per gli Istituti Alberghieri, ALMA, la Scuola Internazionale di Cucina Italiana, e PEAKTIME che da anni sviluppa format didattici per le Scuole finalizzati al trasferimento di valori e nozioni agli studenti di ogni ordine e grado – è quello di donare un’esperienza di gamification formativa, innovativa e divertente, in un momento particolare come quello attuale.

Martedì scorso, oltre 800 studenti “futuri pasticceri” di 33 Istituti Alberghieri in tutta Italia si sono “sfidati” nell’appuntamento speciale del Cooking Quiz: un grande evento organizzato per il mondo della pasticceria che è arte, inventiva, estro, pazienza, sapienza e tanta passione.

Una coinvolgente lezione sulle “Praline di cioccolato” condotta dallo Chef Docente di ALMA, Fulvio Vailati, ha deliziato i ragazzi: bravissimi quelli della classe 4^PE pasticceria di Erice che hanno ottenuto ottimi risultati aggiudicandosi un posto nella Finalissima Nazionale del mese di maggio.

In Finale anche le classi 4^CE Enogastronomia e 4^SE Sala/Vendita, che, in rappresentanza del proprio Istituto, dovranno “battersi” contro le migliori classi di tutta Italia.

Il Concorso Didattico Nazionale riesce a coniugare la didattica tradizionale — lezione iniziale su argomenti di cucina, sala e pasticceria dei prestigiosi Chef Docenti di ALMA – con l’innovazione e il divertimento. Per il suo valore didattico, formativo ed etico, il progetto è patrocinato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri e dal Ministero delle Politiche Agricole, Forestali e del Turismo.

Una novità della 5^ edizione è il focus dedicato alle buone norme di Raccolta Differenziata degli imballaggi in alluminio, plastica, vetro e acciaio che vengono utilizzati ogni giorno in cucina, grazie alla collaborazione dei Consorzi Nazionali per la Raccolta, il Recupero e il Riciclo degli Imballaggi, CIAL, COREPLA, COREVE e RICREA. I Consorzi Nazionali che partecipano al Cooking Quiz garantiscono l’avvio al riciclo di tutti questi imballaggi, consentendo un enorme risparmio di materia ed energia, e rendendo il nostro Paese un esempio virtuoso in tutto il Mondo.

Grande soddisfazione per il risultato conseguito dalle sue classi è stata espressa dalla Dirigente Scolastica Pina Mandina, considerato anche il periodo che ha ‘costretto’ gli studenti alla DAD. “E’ ammirevole il loro impegno e la voglia di confrontarsi con altre scuole sul territorio nazionale, oltre 20.000 studenti – dice la preside – in una gara che mette in gioco le loro competenze e conoscenze. E soprattutto la loro passione per l’enogastronomia”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteContrasto alla violenza di genere, l’azione dei Carabinieri di Trapani
Articolo successivoMorto don Antonio Aguanno, primo prete della Diocesi colpito dal Covid