Castellammare, Consulta sull’Handicap. Il Consigliere D’Aguanno chiede di aprire anche a chi non fa parte di associazioni

953

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Il consigliere di minoranza, appartenente al gruppo “Castellammare 2.0”, Giovanni D’Aguanno ha proposto una modifica del regolamento sulla Consulta sull’Handicap per aprire, oltre a chi fa parte di associazioni di settore, anche a quei genitori non iscritti ad associazioni. La proposta nasce dalle richieste di quei cittadini che vorrebbero poter far parte della consulta, senza essere soci di associazioni del settore.

“Propongo la modifica degli Articoli del Regolamento Consulta Comunale sull’Handicap ed estratto dal registro delle deliberazioni di Consiglio Comunale N. 58 del 04.05.2005”. Nello specifico il consigliere D’Aguanno propone di sostituire l’oggetto da “Associazioni ed Enti” ad “Associazioni, Enti e Genitori”; di sostituire le parole “Associazioni e gli Enti interessati” con “Due Consiglieri Comunali (uno di maggioranza e uno per la minoranza), Associazioni, Enti Interessati e genitori, uno per nucleo familiare, con a carico un figlio con disabilità grave o gravissima”; aggiungere prima della parola “operanti”  la parola “residenti”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteA29: Area di sosta “Costa Gaia”, la Polizia denuncia due persone per falsità materiale in concorso
Articolo successivoControlli antidroga dei Carabinieri: 8 arresti e 3 denunce