Extinction rebellion e Fridays for Future annunciano “azione pacifica di disobbedienza civile”

350

Alcamo 1° febbraio, i membri del gruppo “Extinction Rebellion” e “Fridays for future” con un comunicato stampa annunciano una nuova azione pacifica di disobbedienza civile. Ma cosa intendono di preciso con il termine disobbedienza civile? Nello stesso comunicato gli attivisti chiariscono:

“Serve tanto coraggio per farlo, per usare la disobbedienza civile non violenta…Ma questo è ciò che comporta la crisi climatica ed ecologica in cui ci troviamo. Dopotutto, la speranza non è la convinzione che qualcosa andrà bene, ma la certezza che ha senso agire per fare la cosa giusta, a prescindere dal risultato finale”.

Annunciano un azione che si chiamerà “Cosa fai se la tua casa è in fiamme?”.

Con questo slogan vogliono invitare la popolazione di Alcamo e dintorni ad agire come se la propria abitazione stesse andando a fuoco, metafora che vuole sottolineare la grave crisi climatica di cui la i cittadini del mondo sono vittima.

“Agiremo pacificamente, lo faremo partendo da Alcamo, e chiediamo a chiunque abbia notato l’assurdità del sistema in cui ci troviamo, di unirsi a noi e di fare lo stesso.”

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMazara, 33enne scoperto fuori casa nonostante gli arresti domiciliari: denunciato
Articolo successivoEx Province, prorogati i commissari straordinari
Vanessa Provenzano
Vanessa Provenzano, nata a Palermo, classe 1998, si laurea all'Alma Mater di Bologna in Scienze Politiche e relazioni internazionali. Sempre in prima linea: Ambiente, Natura e Politica ma neanche la pizza scherza.