Rissa al rione Sant’Alberto

1027

E’ successo oggi nella tarda mattinata, in sette portati in Questura

Sono in corso indagini da parte della Squadra Mobile e della Squadra Volante della Questura di Trapani, per una maxi rissa che attorno alle 13,30 si è accesa nel rione popolare Sant’Alberto tra sette persone, tra i quali due nigeriani. Un gruppo di residenti nelle palazzine popolari, cinque in tutto, hanno assalito i due nigeriani. Sul posto sono intervenute le forze dell’Ordine, oltre alla Polizia, anche due pattuglie di Carabinieri e Finanza, e un paio di ambulanze per prestare soccorso ad alcuni feriti. Le sette persone coinvolte nella rissa sono state portate in Questura dove si trovano tutt’ora. Secondo alcune indiscrezioni la rissa sarebbe scaturita per contrasti all’interno del mercato dello spaccio di sostanze stupefacenti. Alcuni dei coinvolti hanno peraltro precedenti per il reato di spaccio di droga.
++notizia in aggiornamento++

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAlcamo. Nuovo calendario raccolta rifiuti, ritorna la divisione in due zone
Articolo successivoSpiaggia “Macari” deturpata, processo estinto per prescrizione, l’Osservatorio per la Legalità chiede procedersi in sede civile