Un Politico del popolo per il popolo

10791

La morte di Emanuele Macaluso, storico esponente della sinistra siciliana ed italiana, ha provocato sia dolore, ma anche dibattito su cosa è la sinistra e su cosa dovrà essere, quindi, anche se non più tra di noi, Macaluso sembra continuare il suo ruolo di pensatore e provocatore, nel senso di creare dibattito con asserzioni di alto livello politico e intellettuale, mai banale e mai commentatore da caciara.

Macaluso un “faro” verso il futuro, sempre innovativo e legato ai suoi ideali di sinistra riformista, “migliorista”. Del politico e dell’uomo ne abbiamo parlato con Francesca Messana, esponente storica della sinistra siciliana e alcamese, che ci ha raccontato anche della sua permanenza ad Alcamo perché amico di Agostino Messana e perché interessato agli sviluppi politici del territorio. Un legame con Alcamo che oltretutto si può trovare nel ricordo scritto da Macaluso su Agostino Messana nel libro “Strada Bianca – Fuga all’alba”, che mette insieme molte poesie dello storico esponente politico alcamese.

Per voi una chiacchierata con Francesca Messana:

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteEdilizia sanitaria, sopralluogo di Musumeci al “Cervello”. Lavori anche al Sant’Antonio di Trapani
Articolo successivoMazara, primo parto da paziente Covid del trapanese
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.