Erice, tre ordinanze sindacali con nuove misure per contenere il contagio

756

ERICE. In considerazione della crescita dei contagi da virus Covid-19, la sindaca di Erice Daniela Toscano ha emanato tre Ordinanze contenenti provvedimenti finalizzati a contenere la diffusione dello stesso virus. Nel dettaglio, è stato predisposto: Con decorrenza immediata e sino al 17 gennaio 2021, al fine di limitare occasioni di assembramento, il divieto di stazionamento nell’intera area territoriale cittadina nel raggio di metri 100 antistanti gli esercizi commerciali che somministrano, a qualsiasi titolo, bevande e cibo anche per asporto (Ordinanza n.3 del 13/01/2021); La chiusura dell’area del Mercato settimanale del lunedì che si svolge in via Salvatore Caruso, Piazza Mauro Rostagno e via Olimpica, fino al 31/01/2021 (Ordinanza n.2 del 13/01/2021); La chiusura al pubblico del Cimitero comunale di Erice per le giornate di sabato e domenica fino al 31/01/2021 (Ordinanza n. 5 del 14/01/2021).

“Sono ore difficili, come sapete. Il nostro territorio, – ha affermato la Sindaca Toscano in una lettera alla città – che è già “zona arancione”, infatti, continua a registrare l’incremento dei casi di positività al virus Covid-19, sfiorando tassi che dalle nostre parti non erano mai stati registrati finora. Ebbene, sulla scorta di quanto già annunciato dal sindaco di Trapani, il cui territorio è contiguo e comunicante con quello di Erice, dopo un’attenta riflessione abbiamo deciso di adottare ulteriori misure al fine di contenere la crescita dei contagi.

Per questo, abbiamo scelto di chiudere fino al 31 gennaio 2021 alcuni luoghi in cui, purtroppo, possono verificarsi possibili assembramenti, cioè il Cimitero comunale ed il Mercato settimanale del lunedì, e di vietare lo stazionamento nel raggio di metri 100 antistanti gli esercizi commerciali che somministrano, a qualsiasi titolo, bevande e cibo anche per asporto. Inoltre saranno potenziati i controlli finalizzati ad accertare eventuali violazioni sul distanziamento e sull’uso delle mascherine mentre gli ingressi al Mercato del Contadino ed al CCR di Rigaletta saranno contingentati. Continueremo naturalmente a monitorare la situazione epidemiologica e sono certa – conclude – che comprenderete senza esitazioni la necessità di tali nuove misure che sono state adottate al solo fine di tutelare la salute di tutti noi. Soltanto col rigoroso rispetto delle disposizioni di contenimento potremo infatti limitare un ulteriore, pericoloso, aumento dei contagi”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteRinvenuta dai Carabinieri 40 Kg di droga sulla spiaggia
Articolo successivoPolizia Penitenziaria: protocollo sanitario ok, ma accelerare con le vaccinazioni