Insieme per l’Ospedale di Alcamo: un appello alle più alte cariche dello Stato per il rilancio della struttura

2394

ALCAMO. Ancora un appello, dopo quello lanciato nei giorni scorsi contro la chiusura del reparto di Cardiologia, avviato da cittadini e comitati locali per il rilancio dell’Ospedale di Alcamo.

Una nuova petizione online è stata già firmata da quasi 400 cittadini che non si arrendono alla continua perdita di centralità della città di Alcamo dal punto di vista sanitario, così come in tanti altri settori, e il continuo sonnecchiare della politica locale sul tema.

Nell’appello si chiede, ai più alti rappresentanti del paese (Mattarella, Conte e Musumeci), di arrestare il continuo declino degli ultimi anni che ha investito  l’Ospedale di Alcamo“San Vito e Santo Spirito”.

Vi chiediamo – si legge nella petizione – di dare alla nostra gente la possibilità di nascere e di curarsi nel nostro ospedale e di cominciare a rinsaldare, con le opere, un fondamentale concetto di prossimità nel prendersi cura delle vite umane, risparmiandoci l’onta ed il dramma di costosissimi, anche per le casse regionali, viaggi per la salute che, a volte, diventano viaggi della speranza.  

Link Petizione

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIl SIAP in aiuto dei bambini e dei loro familiari VIDEO
Articolo successivoCrescita contagi a Marsala, il Sindaco Grillo chiede la “zona rossa”