Scuola, Lupo e Dipasquale: “Non ci sono le condizioni per riprendere lezioni in presenza”

3198

PALERMO. “È inaccettabile che alla vigilia della riapertura degli istituti scolastici il governo regionale non abbia ancora chiarito se lunedì in Sicilia le scuole superiori riprenderanno con le lezioni in presenza. È l’ennesima conferma di come Musumeci, nella gestione dell’emergenza Covid, stia brancolando nel buio”. Lo dicono il capogruppo PD Giuseppe Lupo ed il parlamentare regionale Nello Dipasquale, componente della commissione Cultura all’Ars.

“La crescita dei contagi ed il mancato potenziamento dei mezzi di trasporto pubblico locale che attualmente possono viaggiare al 50% della capienza, non permettono la riapertura delle lezioni in presenza. Tutto ciò – aggiungono Lupo e Dipasquale – a distanza di quasi un anno dall’esplodere della pandemia e nonostante il governo nazionale abbia messo a disposizione fondi per potenziare il sistema di trasporto locale, fondi che attendono ancora di essere programmati ed utilizzati dalla Sicilia”. Il gruppo PD all’Ars a questo proposito ha chiesto la convocazione delle organizzazioni sindacali di categoria in commissione Cultura, alla presenza dell’assessore regionale all’Istruzione Roberto Lagalla.

“Il governo Musumeci – concludono Lupo e Dipasquale – ha il dovere di dedicare la necessaria attenzione al tema della scuola, anche garantendo la presenza dei medici per la somministrazione dei tamponi agli alunni, e dei vaccini al personale scolastico”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCastellammare, impennata di contagi. Preoccupato il Sindaco: “Scoperti focolai, invito alla prudenza”
Articolo successivoVaccinazione Covid 19. Priorità in ambiente penitenziario