Alcamo, al via campagna vaccinale in RSA: “Finalmente un po’ di luce”

3609

ALCAMO. È partita ieri la campagna vaccinale dell’ASP di Trapani nella residenze sanitarie assistenziali “Bonifato” di Alcamo. A ricevere la dose di vaccino della Pfizer-BionTech 8 anziani ospiti della struttura oltre al personale sanitario composta da infermieri, assistenti sociali e operatori socio sanitari.

Con i vaccini somministrati ieri ad Alcamo, è iniziata ufficialmente la campagna vaccinale anche nelle rsa della Provincia trapanese. “Gli anziani ospiti della struttura hanno accettato con entusiasmo di ricevere il vaccino, consapevoli dell’importanza come arma per uscire da questa tragica pandemia. ”- ha affermato il Presidente della rsa Francesco Ruggeri ad Alqamah.it. La struttura alcamese che attualmente ospita 8 anziani fortunatamente non ha registrato casi di positività al Covid-19 da inizio pandemia. Ma oltre al virus c’è un altro aspetto che crea apprensione negli anziani, la solitudine e l’isolamento. La struttura infatti da inizio pandemia ha totalmente sospeso le visite dei parenti, garantendo la comunicazione con l’esterno soltanto mediante videochiamate. “Per i nostri ospiti è stato molto difficile non poter riabbracciare i proprio cari, anche se abbiamo cercato di garantire al massimo la comunicazione mediante i tablet con le rispettive famiglie. Con l’arrivo dei vaccini nella struttura, intravediamo finalmente un po’ di luce. Per loro, ma anche per noi, il vaccino è la speranza per il futuro. Chiaramente – spiega Ruggeri – attendiamo il richiamo tra 21 giorni per avere la necessaria copertura vaccinale. Siamo davvero soddisfatti e per questo ringrazio il Commissario dell’ASP di Trapani Dott. Zappalà, il Dotto Canzoneri che coordina le vaccinazioni in provincia e un grazie particolare anche a tutta l’equipe sanitaria dell’ASP.”

L’Asp di Trapani ha effettuato e già concluso in tempi record la prima tornata di vaccinazioni anticovid sul territorio, iniziata lo scorso 31 dicembre, utilizzando completamente le 2340 dosi di prima fornitura. Nei giorni scorsi sono state somministrate le dosi anche ai medici di famiglia di Alcamo e Castellammare. Oggi verrà distribuita la seconda fornitura. Le equipe vaccinali predisposte dalla direzione strategica hanno garantito la completa copertura territoriale riuscendo a vaccinare una prima consistente rappresentanza di personale sanitario.

“L’Asp di Trapani – ha sottolineato il commissario straordinario Paolo Zappalà – è impegnata in prima linea contro questa emergenza sanitaria, e ha messo in campo tutte le forze e le risorse per assicurare la migliore e tempestiva assistenza sanitaria ai cittadini del territorio trapanese. La macchina operativa attivata dalla direzione strategica – ha sottolineato il manager Zappalà – ha provveduto tempestivamente a predisporre un modello organizzativo immediatamente operativo, coordinato da Gaspare Canzoneri, direttore dell’Unità operativa Sanità Pubblica Epidemiologia Medicina Preventiva, che prevede l’attivazione di tre Unità vaccinali Covid mobili e 7 Unità fisse, operative nelle postazioni vaccinali localizzate nei presidi ospedalieri di Trapani, Alcamo, Castelvetrano, Marsala, Mazara del Vallo Salemi, Pantelleria”.

Le equipe vaccinali, che prestano servizio dalle 8 alle 20, sono composte da un medico, tre infermieri, un OSS, un amministrativo. La vaccinazione proseguirà secondo le indicazioni ministeriali e regionali con particolare riferimento, in questa fase, ad operatori sanitari, ospiti di Rsa e residenze socio sanitarie, e ai soggetti che rientrano nei target stabiliti.

La rsa alcamese “Bonifato” oggi ha soltanto 8 ospiti su una capienza di oltre 20 soggetti. “I ricoveri si sono interrotti a causa dell’emergenza sanitaria. Ma nonostante tutto – sottolinea Francesco Ruggeri ad Alqamah.it – possiamo dire che la nostra è una struttura sicura. In Sicilia le rsa hanno risposto tutto sommato bene all’emergenza sanitaria, con un protocollo molto stretto e rigido. Rispetto al nord sicuramente siamo stati più fortunati, ma nonostante tutto oggi è fondamentale mantenere alta l’attenzione rispettando al massimo le misure anti Covid”.

“Sono stati mesi difficili che hanno messo a dura prova l’Azienda Sanitaria Provinciale, ma abbiamo risposto benissimo. In questa campagna vaccinale – ha affermato il Dott. Gaspare Canzoneri che coordina l’equipe per le vaccinazioni in provincia – stiamo provando per la prima volta sul campo l’integrazione fra territorio e ospedale. L’equipe che ha vaccinato gli ospiti della rsa provengono dall’ospedale San Vito e Santo Spirito di Alcamo e dal Dipartimento di Prevenzione che lavorano in sinergia in questa importante campagna vaccinale.”

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteConfisca di beni per l’imprenditore Salvatore Cataldo
Articolo successivoCovid-19, proposta della Ugl alla Regione per la cura dei pazienti post malattia
Emanuel Butticè
Emanuel Butticè. Castellammarese classe 1991, giornalista pubblicista. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni all’Università degli Studi di Palermo con una tesi sul rapporto tra “mafia e Chiesa”. Ama viaggiare ma resta aggrappato alla Sicilia con le unghie e con i denti perché convinto che sia più coraggioso restare.