Avvio vaccinazioni a Trapani, la visita di Tranchida e Zappalà all’Ospedale Sant’Antonio

413
Stamani visita del Sindaco Tranchida e del Commissario Asp Zappalà all‘Ospedale Sant’Antonio, nell’occasione dell’avvio a Trapani della vaccinazione contro il Covid.
Il sindaco di Trapani Giacomo Tranchida e il Commissario dell’ASP, Zappalà, si sono recati in visita presso l’Ospedale trapanese Sant’Antonio, causa avvio vaccinazioni contro il covid. Nel particolare in questa prima fase si sottoporranno a vaccinazione gli operatori sanitari, i medici del 118 e delle USCA, gli ospiti over 80 delle Residenze Sanitarie Assistenziali.
L’ASP al riguardo ha attivato sette postazioni vaccinali nei presidi ospedalieri della provincia,   compresa quella  del Sant’ Antonio Abate operativa dal 31 dicembre 2020.
Nei primi giorni sono state già effettuate oltre 1200 vaccinazioni.
L’obiettivo è di estendere la copertura vaccinale ad almeno il 70% della popolazione e farlo il prima possibile.
“Non solo ringraziamo le donne e gli uomini del sistema sanitario, al fronte della battaglia contro il covid da tempo – dichiara il Sindaco Tranchida – ma oggi esortiamo quanti destinatari del vaccino a non fare passi indietro. Non si tratta di mancar rispetto
all’ autodeterminazione di ciascuno ma di comprendere che non si può minare la salute degli altri.
Quando verrà anche il mio turno – conclude il sindaco Tranchida – assolverò a tale “obbligo” anche per rispetto degli altri.
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedentePescatori liberati a Mazara, 7500 euro donati alle famiglie
Articolo successivoIncidente stradale lungo lo scorrimento veloce per Birgi, una donna ha perso la vita