In arrivo un finanziamento per riqualificare il Giardino degli Aromi

791

È in arrivo un nuovo finanziamento destinato a riqualificare il Giardino degli Aromi. Con DDG. n.1755 del 21/12/2020, infatti, il Dipartimento della famiglia e delle politiche sociali ha approvato la graduatoria definitiva delle istanze ammesse e finanziabili per la realizzazione di parchi giochi inclusivi. Il progetto presentato a suo tempo dal Comune di Erice si è classificato sedicesimo su un totale di 95 tra quelli finanziati (con un punteggio assegnato di 84), e riceverà quindi un contributo di 42.500 euro sul totale di 85.163,53 euro del costo del progetto.
Il Giardino degli Aromi è oggetto di altri due finanziamenti, uno che riguarda la manutenzione della parte bassa finanziata con 120.000 euro provenienti dal GAL e l’altro che riguarda la manutenzione della parte alta per 74.000 euro provenienti dal Dipartimento regionale alla famiglia.

«L’impegno porta i suoi frutti – commenta il vice sindaco Gianni Mauro -. Il Giardino degli Aromi, grazie a tre distinti finanziamenti ottenuti, tornerà così fruibile per i cittadini ericini ai quali sarà finalmente restituito. Sarà un’infrastruttura sociale aperta a tutti che innalzerà il livello di partecipazione e valorizzerà le potenzialità individuali di tutti i bambini, assicurando agli stessi l’accesso e la partecipazione ad attività ricreative e ludiche di diverso tipo».

«Nel Giardino degli Aromi sorgerà così non solo uno spazio per le famiglie, dopo tanti anni di chiusura, ma anche un parco giochi inclusivo e aperto ai più piccoli – dichiara la sindaca, Daniela Toscano -. Lì, anche col supporto dei genitori e senza barriere architettoniche, potranno sviluppare abilità, creatività e opportunità relazionali. I giochi faciliteranno infatti la socialità e l’interazione. Soprattutto dopo un periodo triste come quello che stiamo ancora vivendo in cui i bambini hanno dovuto sacrificare spesso il gioco insieme all’aria aperta, un intervento di questo tipo assume un significato ancora più importante».

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAl via gara per adeguamento strutture e impianti della galleria Segesta in direzione Alcamo
Articolo successivoGli aggiornamenti del 29 dicembre sul coronavirus nel trapanese: 1241 positivi