Caso rifiuti tra ordine, servizio, responsabilità e lotta agli incivili VIDEO

7399

Il settore rifiuti come testimoniato ormai abbondantemente è sempre in emergenza e secondo alcuni Sindaci il nuovo Piano Rifiuti Regionale non risolverà le cose: i Sindaci non possono aspettare, la Regione acceleri VIDEO

La Regione ha mosso un primo passo con il Piano rifiuti, ma i Sindaci hanno bisogno oggi e non possono aspettare ancora. Questa l’opinione del Sindaco di Alcamo Domenico Surdi ai nostri microfoni, che inoltre affronta il caso Alcamo in relazione all’impiantistica che l’ha messa in crisi non solo per i rifiuti organici, ma anche per l’indifferenziata, “non è possibile che gli impianti privati decidano da un momento all’altro di chiudere a Comuni come Alcamo che non meritano trattamenti di serie B o anche di serie C” e inoltre impongano tariffe. Poi il Sindaco ci ha dato informazione sulla possibilità di ritornare a dividere Alcamo in due zone per quanto riguarda l’RSU. Vista la particolarità della problematica non potevamo non rivolgergli altre domande su poteri al territorio, caos Alcamo Marina, controlli e ancora impiantistica. Il pensiero completo di Surdi nell’intervista:

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteGli aggiornamenti del 22 dicembre sul coronavirus nel trapanese: 1707 positivi e aumentano i guariti
Articolo successivoScossa di terremoto 4.6 nel ragusano
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.