Piantumati nuovi alberi a Inici in ricordo di Gianni Gervasi: “Chiediamo “Anagrafe degli Alberi” per incentivare nascita aree boscate”

865

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. A completamento dell’iniziativa svolta nelle scuole venerdì 11 dicembre, ieri mattina alla Vaccheria, alcuni rappresentanti del Coordinamento Salviamo Monte Inici, dell’associazione Laurus Ambiente insieme ai familiari e ad alcuni colleghi del Distaccamento Forestale di Castellammare hanno ricordato la figura dell’ispettore Forestale Gianni Gervasi precocemente scomparso nel gennaio 2017. Sono state piantate due stelle di natale ai lati della targa posta ai margini del boschetto nato dalle piantumazioni effettuate dal 2014 ad ora dai ragazzi e dalle ragazze delle scuole di Castellammare e intitolato all’ispettore Gervasi che insieme al Coordinamento era stato promotore dell’iniziativa. Inoltre sono state messi a dimora dieci alberi di frassino e roverella in una zona percorsa dagli incendi degli scorsi anni in località Parchi, sempre a Monte Inici.

Nei prossimi giorni il Coordinamento presenterà al Comune la proposta di attivazione di una “anagrafe degli alberi” per incentivare la nascita di nuove aree boscate nel territorio castellammarese, oggetto di numerosi e gravissimi attacchi incendiari negli ultimi anni l’ultimo lo scorso agosto che distrusse la Riserva dello Zingaro.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteE il cappellano mandò a dire
Articolo successivoRuba salvadanaio nel bar: pregiudicato arrestato dalla Polizia di Stato