Omicidio Favoroso, continuano le indagini dei Carabinieri: passate al setaccio le vetture di Favara e del suocero

774

CASTELVETRANO. Proseguono le indagini dei Carabinieri della Compagnia di Castelvetrano, chiamati a far luce sull’omicidio di Adamo Favoroso Vincenzo avvenuto il 26 novembre scorso. Dopo la convalida del fermo di indiziato di delitto di Favara Gaspare, effettuato solo poche ore l’omicidio, lunedì scorso gli investigatori, con l’ausilio della squadra rilievi del Reparto Operativo del Provinciale di Trapani dell’Arma e alla presenza degli avvocati delle parti, hanno passato al setaccio le vetture sequestrate quella tragica notte: una Fiat Panda e una 500, dove erano già state trovate numerose tracce di sangue e sono stati prelevati adesso dei campioni di DNA e impronte digitali, ritenute utili a ricostruire gli eventi.

Nel frattempo, sono ancora al vaglio degli inquirenti i filmati degli apparati di videosorveglianza pubblici e privati e i tabulati di traffico telefonico.

Risultano ancora da ritrovare l’arma del delitto e il cellulare del giovane Vincenzo che, non si esclude, possono essere stati portati via dalla scena del delitto da soggetti terzi.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCastellammare, costituito ufficio intersettoriale: si occuperà di Pug, Prg, piano portuale e utilizzo del demanio
Articolo successivoTrapani, giovani rapinatori arrestati dalla Polizia di Stato