Ubriaco ed armato aggredisce i passanti: arrestato dalla Polizia di Stato

1550

TRAPANI. E’ stato arrestato dagli uomini della Squadra Mobile della Questura di Trapani, nella serata di venerdì, l’uomo che, ubriaco ed armato di coltello, si è reso protagonista di un’aggressione ai danni di alcuni automobilisti in transito lungo la SS113, tra le frazioni di Dattilo e Napola. Gli operatori della Polizia di Stato che si trovavano in zona, percepita la situazione ed approfittando del transito di  un camioncino che aveva coperto al soggetto la visuale,  lo hanno bloccato e disarmato  al termine di una rischiosa colluttazione. All’interno degli uffici della Questura si era nuovamente scagliato contro gli agenti, causando il danneggiamento di alcuni arredi.

Per il soggetto, un trentaseienne  trapanese con precedenti di polizia, sono scattate le manette, con le accuse di resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato.

Dagli accertamenti effettuati, l’uomo, insieme alla sua famiglia, aveva partecipato al pranzo per il festeggiamento del matrimonio del cognato ma, a causa dell’alcool assunto, aveva perso il controllo costringendo la moglie a fermarsi con la propria autovettura, per poi iniziare a minacciare i passanti.

In altre attività il personale della Squadra Mobile ha tratto in arresto un cittadino tunisino, in esecuzione di ordine di carcerazione emesso dall’A.G. poiché l’uomo deve scontare la pena 3 mesi di reclusione per reati contro il patrimonio.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedente“E’ il momento in cui diciamo basta” VIDEO
Articolo successivoFesta ad Alcamo Marina, multe per infrazione norme anti Covid