I Carabinieri sorprendono un 20enne e un minorenne a spacciare droga

1474

TRAPANI. I Carabinieri della Stazione di Trapani Borgo Annunziata, nel corso di un servizio finalizzato al contrasto e alla repressione di reati in materia di sostanze stupefacenti, hanno arrestato A.A., trapanese, cl.00, mentre un minorenne, anch’egli trapanese, cl.04, è stato deferito in stato di libertà.

I militari dell’Arma, nello svolgimento del servizio anti droga in abiti borghesi, hanno notato i due giovani e, insospettiti dal loro atteggiamento, hanno deciso di procedere ad un controllo. Non appena gli operanti si sono qualificati come Carabinieri, i due giovani, nel tentativo di sottrarsi all’identificazione, hanno cercato di darsi alla fuga ma sono stati prontamente bloccati e sottoposti alle previste perquisizioni che permettevano di rinvenire ben 34 dosi di sostanza stupefacente del tipo hashish, confezionate singolarmente con carta alluminio, per un peso complessivo di circa 29 grammi.

Lo stupefacente è stato posto sotto sequestro.

Al termine delle formalità di rito, il 20enne è stato dichiarato in stato di arresto e posto agli arresti domiciliari, in attesa di udienza di convalida, mentre il soggetto minorenne è stato deferito in stato di libertà alla Autorità Giudiziaria minorile di Palermo.

Nella giornata di ieri, il Giudice del Tribunale di Trapani, ha convalidato l’arresto operato dai Carabinieri applicando la misura cautelare della presentazione alla polizia giudiziaria per tre giorni a settimana.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteBase Riformista: “Attacco fascista da sostenitori di Salvini, la Lega prenda le distanze”. La solidarietà dell’ANPI
Articolo successivoSanta Barbara, il valore in periodo di pandemia