Servizio di assistenza alla comunicazione agli alunni disabili: Lavoratori senza stipendi da mesi

526

L’ex Provincia regionale si sostituirà, su richiesta della Filcams Cgil, alla cooperativa che gestisce il servizio di assistenza ai disabili nel pagamento degli stipendi  

TRAPANI. Si è risolta con un provvedimento che rispetta il diritto alla retribuzione delle lavoratrici e dei lavoratori la vertenza intrapresa dalla Filcams Cgil di Trapani nei confronti della della società cooperativa Azione sociale Arl onlus che gestisce per conto del Libero consorzio di Trapani (ex Provincia Regionale) il servizio di assistenza alla comunicazione agli alunni disabili che frequentano le scuole dell’ex Provincia e il servizio di assistenza igienico personale nelle scuole di pertinenza dei Comuni del territorio.

Su richiesta della Filcams Cgil, l’ex Provincia Regionale di Trapani si sostituirà, come previsto dal codice degli appalti, alla cooperativa Azione sociale Arl onlus nel pagamento diretto degli stipendi ai lavoratori, circa duecento in tutto, che da mesi attendono il pagamento delle retribuzioni.

La richiesta è stata accolta durante un incontro con il Prefetto che ha convocato la Filcams Cgil e il segretario generale del Libero consorzio di Trapani.

“E’ un risultato – dice il segretario provinciale della Filcams Cgil Anselmo Gandolfo – tanto raro quanto importante perché nonostante il pagamento diretto da parte dell’Ente appaltante sia previsto dal codice degli appalti ciò non sempre accade. Ciò consentirà di proseguire l’attività di assistenza agli alunni con disabilità, di dare serenità alle lavoratrici e ai lavoratori e, non ultimo, ai genitori”.

Siamo soddisfatti – conclude- della disponibilità del Prefetto e del Libero Consorzio”. Nei giorni scorsi la Filcams Cgil aveva proclamato lo stato di agitazione dei lavoratori e organizzato una manifestazione dinnanzi la sede dell’ex Provincia Regionale e della Prefettura.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteOperazione di Carabinieri e Polizia Municipale: 18 dipendenti comunali accusati di assenteismo VIDEO
Articolo successivoMarsala, per la prima volta applicato il “decreto Willy”: Daspo duro per tre violenti