Salemi, arrestato per spaccio di cocaina grazie al fiuto di “Ron”

814

SALEMI. I Carabinieri della Compagnia di Mazara del Vallo con il prezioso contributo delle Unità Cinofile dei Carabinieri di Palermo hanno svolto nei giorni scorsi mirati servizi straordinari di controllo del territorio finalizzati al contrasto del fenomeno della detenzione e traffico illecito di sostanza stupefacente. In tale ottica, i Carabinieri della Stazione di Salemi, guidati dal Maresciallo Maggiore Calogero SALVAGGIO e accompagnati sul campo dall’infallibile fiuto del pastore tedesco “Ron” in servizio presso il Nucleo Cinofili dei Carabinieri,  hanno eseguito delle mirate perquisizioni domiciliari all’esito delle quali è stato arrestato S. R., palermitano 42 enne per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

I Carabinieri di Salemi, che da giorni tenevano d’occhio i movimenti del soggetto che da poco tempo domiciliava a Salemi, giunti sul posto, dopo un minuzioso e certosino controllo hanno infatti rinvenuto, all’interno della camera da letto sparsa tra i vestiti, le dosi di droga tipo cocaina.

Circa 70 grammi di sostanza stupefacente è stata ritrovata dai militari operanti e dal Cane, diverso materiale atto al confezionamento e alla pesatura dello stupefacente e circa 600 euro in contanti ritenuti provento dell’attività di spaccio.

Tutto il materiale veniva posto sotto sequestro mentre il 42enne palermitano veniva tratto in arresto e posto ai domiciliari come disposto dall’A.G. competente. Nella mattinata di oggi l’arresto veniva convalidato e disposta la pena dell’obbligo di dimora nel comune di Salemi.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteTrapani, i Carabinieri sgominano una banda di truffatori
Articolo successivoGli aggiornamenti del 1 dicembre sul coronavirus nel trapanese: 2762 positivi