Russo, condanna confermata

7910

Castellammare del Golfo: l’ex politico di Forza Italia accusato di violenza su minori, colpevole anche per i giudici di appello

La Corte di Appello di Palermo, terza sezione, presidente Napoli, ha confermato la condanna a nove anni inflitta nell’ottobre 2017 dai giudici del Tribunale di Trapani. Russo, noto politico castellammarese, fu anche candidato a sindaco oltre che essere stato consigliere comunale e provinciale, esponente di spicco di Forza Italia e del centrodestra, funzionario del Genio Civile di Trapani, è stato ritenuto colpevole di violenza sessuale su minore. A subire gli abusi un giovane che Russo conosceva sfruttando l’amicizia con i suoi genitori, costituiti come parte offesa nel procedimento con l’avv. Francesco Caratozzolo. La conferma della condanna in appello è stata chiesta anche dalla Procura generale. I fatti risalgono tra il 2008 e il 2009, quando il giovane era dodicenne.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteContrasto alla molestia e violenza contro le donne nei luoghi di lavoro
Articolo successivoGli aggiornamenti del 26 novembre sul coronavirus nel trapanese: 2828 positivi