Spostamenti limitati tra Marsala e Petrosino, nota dei Sindaci Grillo e Giacalone

405

I Sindaci di Marsala e Petrosino, rispettivamente Massimo Grillo e Gaspare Giacalone, alla luce delle limitazioni negli spostamenti introdotte con l’ultimo Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministro e della specifica conformazione territoriale dei due Comuni, nonché a seguito di un’interlocuzione con il Prefetto di Trapani, Tommaso Ricciardi chiariscono quali sono i movimenti consentiti e non consentiti tra i due territori. Grillo e Giacalone, inoltre, evidenziano che né i Sindaci, né la Prefettura, possono predisporre provvedimenti in deroga rispetto a quanto stabilito a livello nazionale. I divieti e i motivi per gli spostamenti da un Comune all’altro in tutta la Provincia di Trapani e in tutta la Sicilia sono uguali per tutti.

Nel dettaglio, tra i Comuni di Petrosino e Marsala ci si potrà spostare solamente per comprovate esigenze lavorative e di studio, per motivi di salute e per situazioni di necessità, ma anche per svolgere attività o usufruire di servizi non sospesi (come i luoghi di culto) e non disponibili nel proprio comune di residenza, domicilio o abitazione. E’ ammesso, quindi, lo spostamento per recarsi negli uffici pubblici, negli esercizi commerciali e per usufruire di servizi non presenti nel territorio comunale ma in quello limitrofo. In ogni caso, gli spostamenti ammessi dovranno essere giustificati tramite l’autocertificazione.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCoronavirus, all’Abele Ajello al via “Corso di accompagnamento alla nascita” on line
Articolo successivoAlessio Alessandra dalla De Filippi, L’Arte dalla “nicchia” al grande pubblico VIDEO