Sequestro marchi contraffatti

574

I militari della Tenenza di Corleone, nell’ambito di un’ampia attività effettuata presso i mercatini rionali mirata al contrasto del fenomeno legato alla commercializzazione di marchi contraffatti, hanno sequestrato, in tre distinti interventi, un centinaio di prodotti e denunciato tre commercianti all’A.G. competente per contraffazione e ricettazione.

In particolare le Fiamme Gialle, nel corso di un’attività di controllo effettuata presso i mercatini rionali nei comuni di Lercara Friddi e Prizzi, individuavano due venditori ambulanti a posto fisso – A.E.M., L.B. – che esponevano e commercializzavano prodotti per la cura della persona riportanti il marchio Scholl’s, palesemente contraffatto. All’atto del controllo, inoltre, i titolari delle attività controllate non erano in grado di esibire la documentazione idonea a dimostrare la lecita provenienza della merce stessa.

Un terzo intervento è stato effettuato presso un emporio ubicato a Lercara Friddi e gestito da un cittadino di etnia cinese – Z.M. – che esponeva per la vendita prodotti per la cura della persona con marchio Scholl’s palesemente contraffatto. Anche in questo caso il titolare dell’attività non è stato in grado di esibire documentazione attestante la liceità della merce.

Per tale motivo tutta la merce rinvenuta (circa 100 articoli) è stata sottoposta a sequestro penale mentre i tre commercianti sono stati deferiti alla Procura della Repubblica di Termini Imerese per le violazioni previste dagli artt. 474 – introduzione nello stato e commercio di prodotti con segni falsi – e 648 – ricettazione – del codice penale.

Continuano, incessanti, i controlli delle Fiamme Gialle in tutta l’area metropolitana, al fine di controllare il rispetto delle misure di sicurezza adottate dall’Autorità governativa nonché a tutela della salute dei consumatori e dei commercianti che operano nel rispetto delle norme.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteOperazione “Energie Pulite”. Sequestrato ingente patrimonio a tre imprenditori reggini contigui alla ‘ndrangheta VIDEO
Articolo successivoSequestrate circa 28.000 mascherine VIDEO