Gli studenti studiano il paesaggio

377
Castellammare del Golfo: a scuola ad insegnare il patrimonio paesaggistico
In occasione della Giornata Europea del Paesaggio, gli studenti delle classi quinte della sede centrale dell’Istituto Mattarella Dolci di Castellammare del Golfo, in collaborazione con l’associazione “Amici della Terra”, il Servizio Territorio Forestale di Trapani, il Corpo Forestale di Castellammare , il CAI ( Club Alpino Italiano sottosezione di Cmare), il GEI (Gruppo Escursionistico Monte Inici), l’associazione “Sei di Cmare se..”, hanno voluto ricordare l’importanza del Paesaggio, attraverso una manifestazione che ha avuto luogo lo scorso 20 ottobre.
La manifestazione ha avuto inizio con una web conference cui ha preso parte, oltre alla preside dell’istituto, anche il Sindaco Nicola Rizzo e il Presidente del CAI, cercando di sensibilizzare i ragazzi al rispetto del patrimonio paesaggistico.
La giornata è proseguita con la proiezione di un video girato sul monte Inici, poi con la piantumazione di alberi, frassini e lecci da parte di una piccola rappresentanza di studenti accompagnati dal responsabile del progetto “Salute e Benessere”, prof Frank Domingo,dalla preside, Prof. Caterina Agueci e dai responsabili del CAI e della Forestale.
Si è in tal modo cercato di valorizzare e tutelare la cultura del paesaggio quale rilevante valenza poliedrica e identitaria al fine di trasmettere alle giovani generazioni il profondo messaggio che la tutela del paesaggio e lo studio contemporaneo della sua memoria storica costituiscono valori culturali assiomatici ed elemento fondamentale per un uso consapevole del territorio ed uno sviluppo sostenibile. L’iniziativa, quindi, si inserisce in una dimensione rilevante e sono emerse quali importanti occasioni per l’analisi dei sistemi paesaggistici e per una nuova riflessione sulla “Cultura del paesaggio”, per la diffusione della conoscenza interdisciplinare del suo significato e la chiara consapevolezza delle possibilità della sua protezione integrata.
CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteI 55 giorni di attesa a Mazara del Vallo per i motopesca sequestrati dalla Libia
Articolo successivoMazara, la diocesi dona 1900 mascherine FFP2 a 118 Sicilia e Cri. VIDEO