Palazzo Crociferi in rosa: Castellammare aderisce alla campagna dell’Airc per la prevenzione del tumore al seno

358

Palazzo Crociferi illuminato di rosa nella sera di sabato 24 ottobre: il Comune di Castellammare aderisce alla campagna “Nastro rosa” dell’associazione italiana per la ricerca sul cancro in collaborazione con Anci, per sensibilizzare sull’importanza della ricerca e della diagnosi precoce del tumore al seno.

«Quest’anno occorre promuovere particolarmente la cultura della prevenzione: in questo difficile momento per la pandemia da Covid-19 è importantissimo fare regolarmente visite ed esami senologici prenotati per un’eventuale diagnosi precoce. Lo screening di questa ed altre malattie deve continuare in sicurezza e -afferma il sindaco Nicolò Rizzo-riteniamo doveroso dare il nostro contributo alla campagna nazionale, con un gesto simbolico quale l’illuminazione del palazzo municipale in rosa, che indica vicinanza alle donne colpite dal tumore al seno e intende sensibilizzare sull’importanza del sostegno alla ricerca oncologica che porta avanti importanti progetti così da offrire nuove possibilità di terapia e cura».

Ottobre è il mese della prevenzione del cancro al seno, la neoplasia più diffusa nel genere femminile che, in base ai dati Airc, riguarda una donna su nove nell’arco della vita, con circa 53.000 nuove diagnosi in Italia solo nel 2019. “Grazie ai costanti progressi nella prevenzione e nella cura, la sopravvivenza a cinque anni dalla diagnosi è aumentata fino all’87%, ma i ricercatori AIRC lavorano ogni giorno per raggiungere il pieno obiettivo: curare tutte le donne”.

Simbolo della campagna è un nastro rosa incompleto.

#NastroRosaAIRC

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteDodici ore di paura e sangue freddo VIDEO
Articolo successivoAutobus si ribalta dopo scontro con un’auto AGGIORNAMENTO