Uomo armato barricato col figlio a Mazara, minaccia suicidio

799

TRAPANI. Un uomo da stamattina è barricato in casa a Mazara del Vallo assieme al figlio di quattro anni, minacciando il suicidio. Secondo i primi riscontri l’uomo è armato di un fucile. La segnalazione è partita dalla compagna dell’uomo che alle 9.30 ha allertato le forze dell’ordine attraverso il suo avvocato. L’uomo – residente nel quartiere di Mazara due – è Giuseppe Frasillo, pregiudicato mazarese, fratello di Vincenzo Frasillo, che a gennaio fu arrestato per aver ucciso la sua compagna, Rosalia Garofalo. Sul luogo – in cui è presente anche il questore Salvatore La Rosa – sono intervenuti i carabinieri, il commissariato di polizia e la Squadra Mobile di Trapani, che sta negoziando la resa dell’uomo.

Fonte Agi

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteDistribuzione delle deleghe e incontri tematici. Venuti: “Pancia a terra, ricostruiamo il partito”
Articolo successivoGli aggiornamenti del 22 ottobre sul coronavirus nel trapanese: salgono a 634 i positivi