Alcamo, danneggia l’auto del rivale in amore: arrestato dai Carabinieri

6442

ALCAMO. I Carabinieri della Stazione di Alcamo, nel corso di un servizio di controllo del territorio, hanno arrestato nella flagranza dei reati di porto abusivo di strumenti atti all’offesa, danneggiamento e minacce aggravati, Cusumano Marco, alcamese, cl.93, con precedenti di polizia.

Nella serata di sabato, alcuni cittadini allarmati hanno contattato il 112 chiedendo l’intervento dell’Arma perché un giovane, senza apparente motivo, armato di un crick e di un coltello, stava danneggiando una autovettura all’interno di un parcheggio condominiale, urlando minacce di morte.

Giunti sul posto, i militari si sono messi alla ricerca del giovane che, udite le sirene, si era nascosto sdraiandosi sotto un’autovettura nel tentativo di non farsi trovare. Una volta individuato e identificato, i militari hanno proceduto alla sua perquisizione personale trovandolo in possesso di un crick e di un coltello da cucina modificato che sono stati posti sotto sequestro.

Gli accertamenti condotti hanno permesso di risalire al proprietario dell’autovettura e di individuare il movente del gesto nella gelosia nutrita per una ragazza, estranea ai fatti e fidanzata con la vittima, per la quale il Cusumano nutriva interesse.

Concluse le formalità di rito, il giovane è stato sottoposto agli arresti domiciliari. Nella giornata di ieri, la competente Autorità Giudiziaria ha convalidato l’arresto operato dai Carabinieri, sottoponendo l’uomo alla misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di Alcamo.

In merito all’arresto di Cusumano Marco, il difensore, Avvocato Mario Sanacore, precisa che “il movente del danneggiamento è da attribuirsi a motivi e dissidi personali con la persona offesa, così come dallo stesso imputato dichiarato nel corso dell’udienza di convalida e non a questioni sentimentali. Avv. Mario Sanacore, Difensore di fiducia di Cusumano Marco”.