Confronto “ad ampio raggio pubblico ed aperto” tra Tranchida e il patron del TP Calcio

230

#TrapaniGranata – Palazzo D’Ali / Aula Sodano (mercoledì 9 settembre) incontro per il futuro del calcio trapanese

“Tutti conosciamo le vicende ultime che interessano le sorti della maglia granata”, così inizia un comunicato del Sindaco di Trapani Giacomo Tranchida, che continua: “anche nello scorso campionato vince sul campo, ma viene fortemente penalizzata per una una serie di cause/effetti in larga parte correlati anche alla pandemia da virus CV19. Condizione sanitaria che ci preoccupa moltissimo, intanto per la nostra salute, ma anche per la salute dell’intero comparto socio-economico cittadino, compreso il campo calcistico e sportivo, penalizzato dagli effetti trasversali (costi-movimentazione Etc) resi ancor più pesanti dalla dimensione insulare; tutto ciò al netto delle complesse vicende societarie, peraltro oggetto di attenzione anche da parte dell’Autorita’ Giudiziaria. Nell’ambito delle azioni politiche ed istituzionali – a fronte delle chiacchiere al vento, dei boatos e, non in ultimo, degli allarmi fondati, che provengono anche dall’ambiente sportivo e della tifoseria (non ultima la preoccupazione per le sorti interessanti decine di famiglie e del sistema economico correlato alla società TpCalcio) – ho chiesto la disponibilità del patron del Tp Calcio ad un confronto ad ampio raggio pubblico ed aperto, ricevendo tempestiva disponibilità da parte dello stesso Detto incontro si concretizzerà, mercoledì 9 settembre, in due momenti:

 ore 10 / 12, incontri bilaterali per presentazione tra possibili portatori d’interesse – investitori e lo stesso dott. Petroni;

 ore 16,30 / 18,30 incontro – stampa con i rappresentanti della tifoseria, lo stesso dott. Petroni e quanti eventuali portatori d’interessi / rappresentanti investitori. Al pari di quanto comunicato in precedenti interventi sull’argomento, ritengo importante ribadire che la diretta partecipazione dell’AC si limiterà, a offrire ospitalità per gli incontri bilaterali della mattinata mentre garantirà attiva partecipazione nel pubblico confronto pomeridiano. Ciò anche per ribadire che l’AC non ha avuto, non ha e non avrà alcun parteggiato interesse societario ma, piuttosto, il “partigiano” interesse politico ed istituzionale per le sorti della maglia granata ( alla quale per primi i tifosi, che ringrazio individualmente, non solo hanno dimostrato attaccamento ma anche disciplinato, sportivo e civile rispetto) – e per quanto nei poteri – doveri di un Sindaco, per le sorti di tante famiglie dei dipendenti e fornitori. Non mi sono mai interessato a fare il “cavallo di troia” per favorire lobby o gruppi d’interesse e non lo farò nemmeno “ostaggio” del nome della Città che mi onoro di servire su una maglia. Pertanto, altrove guardino costoro. Chi, invece, vero e serio portatore d’interesse, vuole interagire col sottoscritto o i miei Assessori per calendare gli appuntamenti/ confronti in programma mercoledì mattina lo faccia pure e sarà il benvenuto ma non chieda sponde od assist su possibili dinamiche – intese commerciali. L’AC che guido rappresenta interessi culturali diversi da tanto ed in particolare da alcuni… Per l’incontro pomeridiano, sarà garantito il mantenimento del distanziamento sociale in Sala Sodano e dunque sarà necessario concedere accrediti, intanto assicurati alla stampa ed ai referenti “noti” della tifoseria”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedente“Sarai un Vescovo ponte, capace di collegare istituzioni, persone, anime, risorse”
Articolo successivoRealizzazione nuova condotta, l’ok della Regione