Si dimette l’assessore Campo. “Il mio stato di salute mi ha più volte “suggerito” di rallentare il ritmo”

1899

“Stamani ho inviato le mie dimissioni da assessore al segretario generale”, questo l’incipit di un post su un social dell’ormai ex assessore Giuseppe Campo. Il post continua rivolgendosi al Sindaco Domenico Surdi:

“Caro Sindaco
con la presente annuncio le mie dimissioni da assessore della tua giunta .

È stato un anno entusiasmante con obiettivi raggiunti e da perfezionare e che mi ha concesso di conoscere la splendida squadra formata da persone ricche di valori e motivata al massimo; non mi riferisco solo alla giunta, ma a tutte le persone della segreteria che nel quotidiano ed a qualsiasi ora (giorno o notte) sono pronte e sempre attive nell’affrontare le varie problematiche che si presentano.

Lasciami salutare e ringraziare i dirigenti e tutti gli altri operatori della amministrazione con i quali mi sono confrontato nel quotidiano a volte su toni un tanto alti, ma sempre per
raggiungere il risultato.

Ai consiglieri comunali di minoranza, di maggioranza e altro, va il mio riconoscimento per la correttezza nella dialettica della Politica, sale e stimolo per la crescita morale e per il raggiungimento comune di obiettivi mirati al bene della comunità tutta.

Grazie a loro si sono raggiunti obiettivi che hanno concorso alla scrittura di pagine di storia della nostra incantevole cittadina e queste verranno lette ad alta voce dalle nostre generazioni future.
Grazie.

Il mio stato di salute negli ultimi mesi mi ha più volte “suggerito” di rallentare il ritmo, ma la indole personale non la si può sovvertire (come tu ben sai); nelle ultime settimane le mie problematiche si sono intensificate e questa mia lettera è la naturale conseguenza, dettata da una scelta obbligata.

Di certo resta il rammarico di non aver raggiunto tutti i vari obiettivi che mi/ci eravamo prefissati, ma “la perfezione è degli angeli” e noi siamo umani”.

Auguro a te e a tutta la squadra di continuare ad operare con la giusta abnegazione e costanza che vi supporteranno nel produrre tanti lusinghieri risultati”.

A non molto dalle elezioni un’altra defezione che porterà ad un rimpasto o un semplice passaggio del testimone. Tanti i nomi che girano come sostituto, ma da Palazzo di città per ora nessun nome.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteBruciata l’auto del dirigente della Liberty Lines di Milazzo
Articolo successivoViabilità. Catanzaro a ministro De Micheli: viadotto Hymera non sia ‘cattedrale nel deserto’. Subito piano per strade dell’Isola
Eros Bonomo
Eros “Libero” Bonomo, Giornalista siciliano, vive ad Alcamo, il cui lavoro è incentrato su Passione, Rispetto e Indipendenza, così da informare al meglio i cittadini. Grande “divoratore” di Dylan Dog, musica e libri, in particolare di storia politica. Motto: “Non sarai mai solo con la schizofrenia”.