Intensa attività operativa nelle acque SAR italiane

457
Immagine di repertorio

Nella giornata di ieri intensa è stata l’attività operativa della Guardia Costiera Italiana impegnata in diversi eventi migratori nella area SAR (search and rescue) di responsabilità italiana. Cinque al momento le unità con migranti a bordo sulle quali si è intervenuti e che hanno portato al salvataggio di 61 persone. Coinvolte motovedette della Guardia Costiera e della  Guardia di Finanza.

Diversi gli eventi ancora in corso nelle acque SAR maltesi, libiche e tunisine monitorati dalla Guardia Costiera per un intervento qualora i natanti dovessero entrare nelle acque di giurisdizione italiana.

Altrettanto impegnativa l’attività operativa della Guardia Costiera lungo gli 8000 km di costa. Solo questo fine settimana sono state soccorse oltre 35 unità da diporto e salvate 91 persone.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteMarsala: trovato con 108 grammi di cocaina pura e 5.000 euro
Articolo successivoViadotto Himera. Il vice ministro Cancelleri: Assessore regionale Falcone ha atteggiamento stucchevole. Pensi al CAS