Pagoto non risponde

1616

Operazione Aegades: l’ex sindaco di Favignana stamane dinanzi al gip Cersosimo

Chi lo ha visto oggi in Tribunale ha detto di averlo trovato ancora scosso per quanto accaduto. Giuseppe Pagoto ai domiciliari da una settimana con gravi accuse che lo hanno riguardato come sindaco delle Egadi stamane ha lasciato gli arresti domiciliari per comparire dinanzi al gip giudice Emanuele Cersosimo, che ha firmato l’ordinanza con la quale all’oramai ex primo cittadino di Favignana, Levanzo e Marettimo è stata applicata la misura cautelare. Con Pagoto altre 10 persone sono state colpite dall’ordinanza, 24 invece sono tutti gli indagati. Una indagine corposa, tant’è che la ordinanza è composta da 750 pagine, che riguarda i rapporti tra sindaco, esponenti della Giunta e funzionari con la società Marnavi, circa l’approvvigionamento idrico dell’arcipelago, l’utilizzo, a fini di ricatti politici, delle video camere di sorveglianza peraltro sottratte all’Amp e poste per il controllo degli spazi di scarico dei rifiuti solidi urbani, gli intrecci tra sindaco, comandante della Polizia Municipale Oliveri e con l’ex direttore dell’Amp Stefano Donati. Oggi Pagoto si è avvalso della facoltà di non rispondere, lo farà, così trapela dalla difesa, non appena avrà maggiore lucidità per contrastare le accuse. Da Pagoto anche un messaggio rivolto alla sua comunità, le dimissioni non sono state solo un atto dovuto rispetto a misura cautelare e contestazioni di reato, ma anche un obbligo dovuto alla comunità isolana che così possa presto riprendere il proprio percorso politico e amministrativo , andando al voto forse già alla prossima scadenza elettorale di ottobre 2020.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCoronavirus la situazione a Trapani e provincia
Articolo successivoPoste Italiane: Le pensioni di agosto in pagamento da lunedì 27 luglio
Rino Giacalone
Rino Giacalone, direttore responsabile e cronista di periferia. Vive nel capoluogo trapanese sin dalla sua nascita. Penna instancabile al servizio del territorio e alla ricerca della verità.