Felice Cani: il clown trapanese che conquistò il mondo

495

La compagnia teatrale trapanese “Collettivo Onirico” presenta “Felice Cani” in anteprima alle Orestiadi di Gibellina. Lo spettacolo andrà in scena il 31 luglio 2020 alle ore 20:45 presso il Baglio di Stefano (Gibellina)

“Felice Cani” è un girotondo di prosa, canzone, pantomima e clownerie, un circo sgangherato di musica e parole, una “vita meraviglia” in equilibrio precario tra una mano tesa e il vuoto. E’ la storia di un pagliaccio completamente dimenticato dal tempo: un trapanese doc che conquistò gli onori delle cronache nella Genova degli anni ’60, si esibì a Sanremo nel ’70 e partecipò da gran protagonista al Gran Galà internazionale del circo di Montecarlo nel 1981, riuscendo addirittura a fondare un proprio circo itinerante. La compagnia trapanese “Collettivo Onirico” lo omaggia con uno spettacolo inedito, vincitore del premio Città Laboratorio 2020, indetto dalla Fondazione Orestiadi e dal Teatro Biondo di Palermo.
Felice Cani andrà in scena il 31 luglio 2020 alle ore 20:45 presso il Baglio di Stefano (Gibellina).

Testo originale e drammaturgia Giuseppe Ingrassia

Musiche originali Bardi (Giuseppe Ingrassia e Leandro Grammatico)

Regia Danilo Fodale

Scenografia, attrezzeria di scena, costumi e trucco Silvia Maimone

Interpreti Giuseppe Ingrassia, Leandro Grammatico, Silvia Maimone

Produzione Collettivo Onirico

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteOperazione “TRICKY WATER”: notificati avvisi di garanzia per concorso in peculato a 7 dipendenti del Comune di Trapani
Articolo successivoLa Cultura e l’Arte “sono elementi fondamentali per lo sviluppo economico del territorio”