Controlli straordinari nel trapanese: il bilancio è di due denunce e svariate multe

614

Trapani:controllo straordinario del territorio dei carabinieri: 2 denunce e sanzioni amministrative per oltre 18.000,00 euro

TRAPANI. Continuano i servizi di controllo sul territorio trapanese condotto alcuni giorni fa, dai Carabinieri della Compagnia di Trapani, con il supporto del reggimento Sicilia. Nella giornata di ieri, 15 luglio 2020, hanno eseguito un’ulteriore tornata di controlli ad ampio raggio sul territorio di Trapani finalizzato al contrasto e repressione dei reati contro il patrimonio e lo spaccio di sostanze stupefacenti, nonché al controllo dei soggetti sottoposti a misure di sicurezza e di prevenzione.

Il serrato controllo alla circolazione stradale ha permesso di identificare circa 80 persone, controllare 40 veicoli, tra autovetture e ciclomotori, elevare sanzioni amministrative per varie violazioni al Codice della Strada per il valore complessivo di oltre 18.000 euro e 25 punti patente decurtati, di sequestrare 3 veicoli e di procedere al fermo amministrativo di ulteriori 7 mezzi.

Nel corso di tale attività,2 soggetti sono stati sopresi alla guida dei propri veicoli sprovvisti di patente e, per tanto, deferiti alla Autorità Giudiziaria: A.F., trapanese cl.87, gravato da precedenti di polizia, infatti, guidava un ciclomotore nonostante gli fosse stata revocata la patente a seguito della sottoposizione alla misura di prevenzione della sorveglianza speciale di Pubblica Sicurezza, e D.A., trapanese, cl.86, gravato da precedenti di polizia,poiché alla guida di un ciclomotore sprovvisto di patente in condizione di recidiva.

Nel contempo, sono state eseguite molteplici perquisizioni personali e veicolari, anche in questo caso, con esito positivo, infatti,un 33enne trapanese è stato trovato in possesso di una dose di sostanza stupefacente del tipo cocaina, per cui è stato segnalato alla Prefettura di Trapani in qualità di assuntore.

Tali controlli saranno ripetuti nelle prossime settimane con l’obiettivo di intensificare la cornice di sicurezza con particolare riguardo ai luoghi di aggregazione giovanile e di movida.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIncidente mortale. E’ accaduto nella notte nella frazione di Tre Fontane, vittima un ventenne
Articolo successivoUna riflessione “costruttiva” sulla pista ciclabile di Alcamo