Proposta progettuale per il Castello di Calatubo

1044

ALCAMO. L’Amministrazione comunale alcamese, fa sapere, che intende presentare una proposta progettuale a valere sull’avviso pubblico attivato dal GAL “GOLFO DI CASTELLAMMARE – SOTTOMISURA 7.2 Sostegno a investimenti finalizzati alla creazione, al miglioramento o all’espansione di ogni tipo di infrastrutture su piccola scala, compresi gli investimenti nelle energie rinnovabili e nel risparmio energetico”, riguardante un progetto di Restauro e rifunzionalizzazione del Castello di Calatubo (primo stralcio).

Dichiarano congiuntamente l’assessore ai lavori pubblici, Vittorio Ferro e l’assessore alla cultura e alla Programmazione Europea, Lorella Di Giovanni “la partecipazione al bando del GAL rientra in una gestione e pianificazione territoriale che mette al primo posto il patrimonio ambientale ed il paesaggio, attraverso la salvaguardia e il recupero della memoria storica e dei resti che la raccontano, mediante un modo nuovo di produrre, di offrire turismo, di vivere e visitare il territorio e, non ultimo, favorire lo sviluppo dell’occupazione. Nel merito, invitiamo le associazioni senza scopo di lucro, pro loco, associazioni di imprese e altri soggetti istituzionali operanti preferibilmente sul territorio che vogliono assumere un ruolo attivo nelle attività previste dal Progetto, tramite la sottoscrizione di un protocollo d’intesa con il Comune di Alcamo, a proporre nuove idee progettuali”.

Le idee progettuali dovranno riguardare le Attività connesse agli spazi aperti e funzionali rispetto al centro storico e le attività di valorizzazione funzionale architettonica organizzata intorno alle aree pertinenti la zona di Calatubo.

Gli interessati possono inviare la loro candidatura entro la scadenza del 15 luglio 2020 indirizzata a Comune di Alcamo, Piazza Ciullo, 1 91011 Alcamo – Direzione 4 Opere Pubbliche, Protezione Civile e Servizi Manutentivi.

La manifestazione di interesse dovrà pervenire tramite PEC all’indirizzo comunedialcamo.protocollo@pec.it o consegnata a mano rigorosamente in busta chiusa, con la dicitura INVITO A MANIFESTARE INTERESSE PER LA RICERCA DI PARTNERS PRIVATI PER IL COINVOLGIMENTO NEL PROGETTO DI RESTAURO E RIFUNZIONALIZZAZIONE DEL CASTELLO DI CALATUBO – BANDO PUBBLICO SOTTOMISURA 19.2 DEL PSR SICILIA 2014-2020 – STRATEGIA DI SVILUPPO LOCALE DI TIPO PARTECIPATIVO “GOLFO DI CASTELLAMMARE” – AZIONE DEL PAL 1. SOTTOMISURA 7.2, farà fede solo il timbro del protocollo dell’Ente e non il timbro postale e dovrà contenere i seguenti elementi.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAlcamo ed Alcamo Marina: derattizzazione e disinfestazione del territorio
Articolo successivoAlcamo Marina, via dell’Antica Tonnara. “Istituita area riservata per il parcheggio di ciclomotori e motocicli”