“Contatto”. Genco: “Mai come adesso abbiamo necessità di riflettere sul concetto di contatto”

815

SANTA NINFA. Si intitola «Contatto» la mostra collettiva d’arte contemporanea inaugurata sabato al museo «Cordio» e che vede coinvolti ben ventotto artisti “interrogati” sul cosa significhi comunicare oggi in seguito all’emergenza epidemica che ha colpito il Paese nei mesi scorsi. Alla cerimonia inaugurale sono intervenuti l’assessore alla Cultura Rosalinda Genco,  il presidente dell’associazione «Ricercarte» Bartolomeo Conciauro, il direttore artistico dello stesso sodalizio Naire Feo, Carmen Puntorno, il presidente dell’Istituto nazionale Sostenibile architettura Salvatore Cusumano e il poeta Biagio Accardo. Tra gli espositori anche l’artista santaninfese Piera Ingargiola, che ha collaborato fattivamente alla realizzazione della mostra . L’assessore Genco nel suo intervento ha sottolineato che «mai come adesso abbiamo necessità di riflettere sul concetto di contatto, la grande emergenza sanitaria ci ha privato di esso e non dobbiamo permettere di ritornare alla routine dimenticando il valore ed il significato enorme che hanno semplici gesti quale una stretta di mano».
La mostra resterà aperta fino al 15 luglio e sarà visitabile dal lunedì al venerdì dalle 8,30 alle 14(il lunedì e il mercoledì anche dalle 15,30 alle 18,30).

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteBus Navetta Alcamo-Alcamo Marina?
Articolo successivoBazar della droga in via Cipressi: Carabinieri arrestano 21 enne