Furto e lesioni personali dolose

1506

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. Nella mattinata di martedì 23 giugno 2020, personale della Sezione Anticrimine del Commissariato di P.S. di Castellammare del Golfo ha deferito, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trapani due cittadini ivoriani.
Le indagini sono state avviate, dagli agenti del Commissariato, a seguito della ricezione, in data 20 giugno 2020, della denuncia di S.A., ivoriano di anni 47, il quale riferiva di aver subìto, nella giornata precedente, il furto dei propri telefoni cellulari, momentaneamente poggiati sul davanzale della finestra della propria abitazione, e, subito dopo, un’ aggressione da parte di uno sconosciuto connazionale al quale la vittima si era rivolta poiché lo riteneva autore del furto.
In particolare, S.A. veniva colpito al viso con un pugno e, a seguito di ciò, riportava delle lesioni giudicate guaribili in trenta giorni.
Nell’immediatezza dei fatti denunciati i poliziotti avviavano le indagini, riuscendo, nel volgere di poche ore ad identificare sia l’ autore del furto dei telefoni – che venivano recuperati e restituiti alla vittima – sia l’autore dell’aggressione: entrambi incensurati cittadini della Costa d’Avorio che venivano deferiti alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Trapani per i reati di furto e di lesioni personali dolose.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLA FAVOLA DELLE REGIE TRAZZERE DI SICILIA – CAPITOLO XI – PARTE III – ALCAMO
Articolo successivoLe associazioni a difesa del nido di Caretta Caretta ad Alcamo Marina