“Lavori di ripascimento della spiaggia Playa”. Coppola: “Notizia che sicuramente sarà accolta con piacere dai cittadini”

2120

“In un momento drammatico per le sorti della nostra città, apprendiamo con piacere, attraverso il sito euroinfosicila dell’ approvazione della convenzione regolante i rapporti tra il Dipartimento Regionale dell’Ambiente e il nostro comune per la realizzazione dell’operazione “Lavori di ripascimento della spiaggia Playa del Comune di Castellammare del Golfo”. Così si legge in un comunicato di Nicolò Coppola, che continua:

“Il progetto, dell’importo di € 1.470.000, presentato dall’amministrazione Coppola a valere sull’ avviso pubblico Azione 5.1.1.A “Interventi di messa in sicurezza e per l’aumento della resilienza dei territori più esposti a rischio idrogeologico e di erosione costiera” (Asse 5 del PO FESR Sicilia 2014/2020) pubblicato dal Dipartimento regionale Ambiente in data 03/07/2017 è stato dallo stessa struttura regionale ammesso a finanziamento attraverso la graduatoria definitiva approvata attraverso il DDG n. 869 del 29/10/2019. La stipula della convenzione regola di fatto i rapporti tra gli enti interessati e traccia il cronoprogrammi degli interventi da realizzare.

L’azione progettuale in oggetto, riveste un ruolo fondamentale nel processo di sviluppo sostenibile del nostro territorio e permetterà di tutelare, proteggere e rendere maggiormente fruibile ed appetibile una delle zone più belle, rappresentative, visitate e godute della nostra città, contribuendone alla salvaguardia ed accrescendone, inoltre, la sua attrattività sul fronte turistico. Un intervento importante ed atteso dalla nostra comunità che riuscirà a produrre un concreto beneficio sia ai nostri concittadini, che puntualmente nel periodo estivo popolano la nostra spiaggia Playa, sia ai numerosi turisti che scelgono il nostro territorio e sia alle tante attività economiche che sulla area interessata operano.

Il comunicato viene redatto , intanto per partecipare ai cittadini la notizia che sicuramente sarà accolta con piacere, ed anche per dare merito a coloro , cioè tecnici e amministratori che hanno realizzato l’iniziativa presentando il progetto che interpreta l’esigenza evidente di evitare in prospettiva i danni prodotti dall’azione erosiva delle correnti”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteLa nave Alan Kurdi lascia il porto di Palermo
Articolo successivoCorruzione e turbativa d’asta al Cas di Messina, 3 misure cautelari della DIA VIDEO