Liceo Statale “Allmayer. “In quale edificio scolastico di Alcamo verranno allocati”

1898

Un comunicato stampa del Liceo Statale “Vito Fazio Allmayer pone, ancora una volta, l’attenzione sulla questione affitto dell’edificio sito in Viale Europa ad Alcamo, in particolare “in data odierna l’istituzione scolastica ha reiterato alla ex Provincia di Trapani la richiesta di revoca del recesso della locazione del Plesso di Viale Europa operante dal 31 luglio 2020”.

“Lo avevamo, anche recentemente, già chiesto con nostra nota del!’ 11 maggio scorso, alla luce del finanziamento previsto dalla Legge Regionale di stabilità 2020-2022, e di un incontro in pari data tenutosi ad Alcamo, su iniziativa del Sindaco il quale informava che il Libero Consorzio Comunale di Trapani si era impegnato alla revoca del disposto recesso di affitto del Plesso del Viale Europa.

La nostra richiesta di revoca del recesso di affitto datata 11 maggio 2020, rimane ancora non riscontrata dal Libero Consorzio Comunale di Trapani il quale, lo scorso 16 giugno 2020, chiedeva al Sig. Prefetto uno specifico intervento nei confronti dell’Agenzia delle Entrate a ifini della valutazione dell’immobile di Viale Europa,”…che consentirebbe un eventuale acquisto dell’immobile daparte diquesto Ente anche in ragione del recesso esercitato dal contratto di locazione, che deve essere fatto oggetto di tempestiva revoca in caso di accordo sul prezzo di vendita…”.

Dal tenore e dal contenuto della lettera del 16 giugno scorso della ex Provincia di Trapani,sembrerebbe che l’agognata revoca del recesso del contratto di affitto del Viale Europa, non tenga conto del finanziamento specificatamente previsto dalla Legge Regionale di Stabilità, approvata ad inizio maggio, ma sia legata ad un ipotetico accordo con i proprietari sul prezzo di vendita dell’immobile di Viale Europa, che è lungi da arrivare se lo stesso Libero Consorzio Comunale di Trapani si rivolge al Signor Prefetto, il 16 giugno scorso appunto,ad oltre un mese dall’incontro con il Sindaco di Alcamo e con i proprietari, affinché il massimo rappresentante del Governo nazionale in Provincia di Trapani, si rivolga a sua volta all’Agenzia delle Entrate per sollecitare una valutazione dell’immobile del Viale Europa, al fine di intraprendere una successiva trattativa. Appare obiettivamente alquanto improbabile che il tutto vada a buon fine, con l’acquisto dell’immobile, entro il 31 luglio 2020.

Alla luce di ciò ci siamo rivolti al Signor Commissario Straordinario del Libero Consorzio Comunale di Trapani, con nostra nota di oggi, indirizzata anche per conoscenza al Signor Prefetto, al Sindaco di Alcamo, agli Assessori regionali Lagalla, Grasso, Turano, agli Onorevoli Palmeri e Lombardo, al Direttore Generale dell’USR Sicilia, al Dirigente dell’UST di Trapani, ai Sindaci dei Comuni dai quali provengono i nostri alunni,ai genitori, agli alunni,ai docenti,al personale ATA, ai proprietari dell’immobile, affinché la ex Provincia faccia pervenire, a stretto giro. la revoca del recesso di locazione,anche alla luce del finanziamento previsto dalla richiamata Legge Regionale di stabilità 2020 -2022, dando certezza all’utenza, al personale della scuola, che manifestano forte preoccupazione e chiedono in quale edificio scolastico di Alcamo verranno allocati, dopo il 31 luglio 2020, i nostri alunni ed i beni mobili attualmente esistenti nel Plesso del Viale Europa”.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteCaos per il traghetto in avaria
Articolo successivoMaltrattamenti in famiglia. Un arresto