Quel silenzio di Musumeci

1452

Il presidente della commissione antimafia regionale, Claudio Fava, sfida il Governatore siciliano sul campo dei rifiuti e della discarica “Leonardi”

L’on. Claudio Fava, presidente della Commissione antimafia regionale, ancora una volta sottolinea uno dei tanti silenzi del Presidente della Regione Nello Musumeci. Stavolta la questione riguarda l’autorizzazione concessa agli ‘imprenditori Nino e Salvatore Leonardi, appena arrestati dalla Guardia di Finanza per traffico illecito di rifiuti. Sono i padroni della discarica gestita dalla Sicula Trasporti a cavallo tra le provincie di Catania e Siracusa. Fava certamente non le manda a dire: “Gli imputati possono avvalersi della facoltà di non rispondere: il presidente della regione deve rispondere! Da due anni invece Musumeci tace. Perché ha autorizzato 1,8m cubi in più alla discarica di Leonardi? Pensa di cavarsela dicendo che ora si costituirà parte civile?”. L’attacco di Fava è documentato, la Commissione regionale antimafia di recente ha concluso e presentato una relazione sulla gestione “criminale” delle discariche in Sicilia, quella di Leonardi compresa. ” Trovi il coraggio Musumeci – dice ancora Fava – , o almeno il senso del pudore, di presentarsi in aula e di rispondere, e non affidandosi ai comunicati stampa dei suoi assessori, alle molte domande che da due anni evita di affrontare. Su questo e su molto altro”

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteArrestato giovane alcamese per furto in appartamento
Articolo successivoBuoni spesa nuovamente in distribuzione: voucher anche per luce, gas e affitto
Rino Giacalone
Rino Giacalone, direttore responsabile e cronista di periferia. Vive nel capoluogo trapanese sin dalla sua nascita. Penna instancabile al servizio del territorio e alla ricerca della verità.