Controlli serrati sulla filiera ittica, sanzioni e sequestri

382

Nel corso della mattinata odierna i militari della Capitaneria di Porto di Trapani hanno svolto dei controlli presso venditori di prodotti ittici nel comune di Trapani, al fine di contrastare potenziali violazioni nell’ambito della filiera ed, in particolare, la vendita per il consumo di pesce non tracciato.

A conclusione delle verifiche effettuate il personale operante ha proceduto a contestare violazioni amministrative con sanzioni per complessive euro 5.500, eseguendo n. 2 sequestri amministrativi, rispettivamente di 270 kg. di tonno rosso e 40 kg. di sarde, tutti prodotti ittici privi di tracciabilità, in violazione della normativa comunitaria di settore.

Gli esemplari sequestrati, a seguito di visita da parte del veterinario dell’Asp di Trapani, sono stati dichiarati non destinabili al consumo umano e consegnati in discarica per la distruzione.

L’operazione si colloca nell’ambito delle azioni di contrasto alle attività commerciali prive delle prescritte autorizzazioni, a tutela delle diverse articolazioni della filiera della pesca, dei consumatori e dei lavoratori del settore.

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteAbusi su minori in provincia di Trapani. Arrestato un uomo
Articolo successivoCastellammare del Golfo. Interventi sulla viabilità per il fine settimana