Il cuore grande di barbieri e parrucchieri: “Il 15 giugno taglio e piega gratis per medici e infermieri”. VIDEO

3774

In tantissime città siciliane gli acconciatori si preparano per accogliere gli operatori sanitari, in questi mesi impegnato contro il Covid-19, per omaggiarli di un taglio o una piega. Tutto pronto anche a Castellammare. GUARDA IL VIDEO  

CASTELLAMMARE DEL GOLFO. “È un piccolo gesto, ma che viene dal cuore”, dicono. Tutto pronto, quindi, nei saloni di tantissimi barbieri e parrucchieri della Sicilia (e non solo) per accogliere medici e infermieri per un taglio o una piega gratis. L’iniziava, lanciata a marzo, in pieno lockdown, dal castellammarese Filippo Guzzetta, si è presto allargata a macchia d’olio coinvolgendo l’intera provincia d Trapani, quella di Agrigento e molte altre città siciliane e anche fuori regione, come Arezzo.

Terminata la fase critica e con l’inizio della cosiddetta Fase 2, in molte città siciliane i barbieri si preparano per accogliere gli operatori sanitari per una giornata a  loro dedicata. “La nostra è stata un’idea lanciata in un momento difficile per il nostro Paese. – ha commentato ad Alqamah.it Filippo Guzzetta, rappresentante L’Oreal di prodotti professionali – Mentre medici e infermieri lottavano in prima linea per salvare vite umane, noi ci siamo interrogati su come poter ringraziarli per il loro prezioso lavoro. Così, – sottolinea Guzzetta – in poco tempo, tantissimi barbieri e parrucchieri siciliani hanno condiviso l’idea e dato vita al progetto. La categoria ha dimostrato, ancora una volta, di avere un cuore grande e per questo li ringrazio tutti.” Annunciato anche un libro che raccoglierà le emozioni e le paure vissute dalla categoria in questi mesi difficili.

Il prossimo 15 giugno, quindi, tutti i saloni che hanno aderito all’iniziativa, accoglieranno, in piena sicurezza, medici e infermieri. Anche nella città di Castellammare in tanti hanno aderito all’iniziativa. Oltre a Milazzo, sono quattro i saloni in città che esporranno la locandina dell’evento: Giuseppe Benenati, Guglielmo Battaglia, Vito Fatone e Giuseppe Caleca. “Per noi rappresenta un piccolo gesto, ma abbiamo aderito davvero per ringraziare di vero cuore chi in questi mesi ha cercato di salvare vite umane combattendo contro il Covid-19” – sottolineano Sebastiano Milazzo e Enza Provenzano ad Alqamah.it.

Positiva la riapertura

Positivo il bilancio delle prime due settimane di apertura per barbieri e parrucchieri. Passate le iniziali preoccupazioni sulla diffidenza e sulla riorganizzazione degli spazi di lavoro, lentamente sembra tornare tutto alla normalità. “La ripartenza è stata sicuramente stressante, – sottolinea Sebastiano Milazzo ad Alqamah.it – ma adesso ci stiamo abituando a questa nuova modalità di lavoro con le prenotazioni, la sanificazione dei locali e l’utilizzo dei dispositivi di protezione”.

Il video con le interviste:

Parrucchieri siciliani si mobilitano per il dopo-coronavirus: “Taglio e piega gratis per medici e infermieri in segno di riconoscenza”

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteViolato l’accesso agli uffici comunali ad Alcamo in via Pia Opera Pastore
Articolo successivoFesta della Repubblica: il 2 giugno corona d’alloro davanti il monumento ai caduti nella villa comunale.
Emanuel Butticè
Emanuel Butticè. Castellammarese classe 1991, giornalista pubblicista. Laureato in Scienze della Comunicazione per i Media e le Istituzioni all’Università degli Studi di Palermo con una tesi sul rapporto tra “mafia e Chiesa”. Ama viaggiare ma resta aggrappato alla Sicilia con le unghie e con i denti perché convinto che sia più coraggioso restare.