Contrasto della pesca di frodo dei prodotti ittici. Guardia Costiera sequestra 18 quintali di tonno rosso

537
immagine di repertorio

Gli uomini della Guardia costiera di Marsala hanno sequestrato 18 quintali di tonno rosso, lungo il litorale marsalese, a bordo di una imbarcazione non autorizzata alla pesca. Tutto il prodotto ittico è stato devoluto in beneficienza. Il sequestro è avvenuto in località Sappusi, poco lontano dal centro lilybetano.

“L’operazione – spiegano dal Circomare diretto dal tenente di vascello Carla Picardi – rientra in una specifica attività di monitoraggio e controllo del territorio mirata al contrasto della pesca di frodo dei prodotti ittici, con particolare riferimento alla cattura dei grandi migratori. Il tonno rosso (denominazione scientifica Thunnus thynnus) appartiene infatti a stock ittici soggetti a piani pluriennali di gestione, la cui finalità è quella di contingentarne la cattura al fine di tutelare tale risorsa».

Fonte gds.it

CONDIVIDI
Commenti Facebook
Articolo precedenteIl calcio alcamese ai tempi della guerra: Di Salvo sbarca in libreria con “Il pallone al fronte”
Articolo successivoErice: celebrato il 28esimo anniversario della morte del Carabiniere Gennaro Esposito